SPORT4RESTART: NESSUNO RIMANE ESCLUSO!

Promosso da Sedicimedia e IAD Bambini Ancora ODV, il progetto SPORT4RESTART si pone l’obiettivo di sviluppare un percorso costante di sostegno post trauma, sia in Lombardia che nelle zone colpite dal terremoto del Centro Italia, utilizzando lo sport come strumento ideale per far emergere le singole qualità e potenzialità dei beneficiari. Attraverso una progettazione elaborata congiuntamente alle Istituzioni Locali e ai referenti dei futuri beneficiari del progetto, è stato ideato un palinsesto di eventi finalizzati al sostegno post trauma che vedranno coinvolti più di 3000 ragazzi.

Il 27 giugno 2020 il progetto Sport4Restart è ufficialmente partito da Calusco D’Adda (BG). L’iniziativa è nata in risposta all’emergenza sanitaria globale e vedrà le due Associazioni milanesi promotrici di una serie di iniziative a sostegno delle fasce deboli della società, con un’attenzione particolare verso i minori. Il 29 giugno è stata la volta della PARROCCHIA MADONNA DEI POVERI di Milano 

“Il progetto sport4restart nasce in risposta all'emergenza sanitaria che ha visto il nostro Paese duramente colpito.” - afferma Marta Ferrari, Responsabile delle Relazioni Esterne di Sedicimedia – “Da sempre crediamo, proprio come avviene nello sport, che il lavoro di squadra tra le Istituzioni e terzo settore, sia la chiave vincente per raggiungere grandi risultati. Sedicimedia si pone l’obiettivo di favorire la collaborazione tra Istituzioni e realtà del Terzo Settore affinchè i progetti promossi sul territorio siano una risposta concreta e reale delle esigenze dei beneficiari in cui si va a operare.” 

“E’ per noi motivo di orgoglio iniziare questo tour delle province lombarde proprio da Bergamo, duramente colpita e fragile.” afferma Alexandro Fiumara, Project manager di Sedicimedia “Nella Fase 1 abbiamo deciso di distribuire gratuitamente più di 40.000 mascherine ai cittadini. Nella Fase 2 abbiamo deciso di supportare i campus di tutte le province lombarde, consegnando alle amministrazioni locali contributi economici affinché nessun bambino rimanga escluso. Ma non ci siamo dimenticati dei nostri amici delle aree colpite dal terremoto del Centro Italia che da 3 anni supportiamo con un programma post trauma. Settimana prossima una squadra di volontari e personale sanitario partirà alla volta di Amatrice per offrire ai bambini un campus sportivo gratuito.”

“Ognuno deve fare la sua parte, proprio come narra la leggenda africana del colibrì.” - afferma Maria Benigno Bruni, Presidente di IAD Bambini Ancora ODV “IAD Bambini Ancora ODV, da oltre 23 anni è in prima linea nella tutela dei minori e anche in questo periodo di grave emergenza sanitaria e sociale, ha voluto fare la sua parte sostenendo il progetto Sport4restart. "Con questo incontro speriamo di dare il via a una proficua collaborazione con questa attenta amministrazione locale affinchè nessun bambino rimanga escluso o non si senta tutelato.”

SPORT4RESTART prevede un pacchetto di iniziative con un’attenzione particolare per le fasce più deboli della società: • Bonus Campus per famiglie in difficoltàCampus sportivi aree colpite dal Terremoto del Centro ItaliaSostegno psicologico gratuitoAiuto compitiConsegna pacchi alimentari.

5 GIORNI DI SPORT PER I BAMBINI DI AMATRICE

Dopo il Covid 19 il nostro lavoro prosegue...

Ad Amatrice, dove molto è ancora da fare, dal 18 al 22 luglio per i bambini del territorio 5 giorni di sport e molto altro.

Il Dr Maurizio Bruni segue la parte di sicurezza e assistenza medica. 


 

GRAZIE PER IL VOSTRO 5 x 1000

3 minuti sembrano lunghi ma sono pochi per racchiudere quanto abbiamo fatto negli ultimi anni e soprattutto in questi ultimi mesi di pandemia.

Grazie al vostro 5x1000 continueremo a lavorare per tutelare e difendere i NOSTRI bambini.

Guarda il video !!!

DONA E SCRIVI C.F. 97215270154

Grazie di cuore!  

 


 

ALESSIA LAI DELL'OSP. SACCO CAVALIERE DELLA REPUBBLICA

Dal presidente Maria Benigno e tutti i volontari i migliori auguri per la nomina a Cavaliere al merito della Repubblica ad Alessia Lai, scienziata del Dipartimento di Scienze biomediche e cliniche (Dibic) 'Luigi Sacco' dell'università degli Studi di Milano. E' una delle ricercatrici che insieme ad altre due colleghe ha contribuito a isolare il ceppo italiano del nuovo coronavirus nel laboratorio dell'ospedale Sacco.

Al suo reparto, gestito dal Prof. MASSIMO GALLI è stato donato l'extracongelatore che abbiamo acquistato con la raccolta fondi FAI LA TUA PARTE.

Grazie a tutti coloro che hanno contribuito e che ancora vorranno farlo.

Nella foto a sx Alessia Lai il giorno della consegna dell'extracongelatore

La notizia intera http://www.today.it/attualita/cavaliere-della-repubblica-precaria-ricercatrico-sacco.html