ECCO IL MIELE DEL NOSTRO MERCATINO

In occasione dell'ordine fatto per il nostro mercatino vi raccontiamo la storia più dolce del mondo..In apiario, quando i favi dei melari sono pieni di miele (foto2), vengono prelevati dall’apicoltore e portati in laboratorio per estrarre il prodotto ottenuto dal lavoro delle api.

 

La prima fase che viene eseguita è la disopercolatura, ossia l’asportazione degli opercoli (coperchi) che le api hanno posto sopra le cellette da loro costruite e riempite di miele quando quest’ultimo è risultato sufficientemente disidratato.

Al termine di questa operazione, i favi dei melari si presentano privi degli opercoli di cera e ricchi di miele. Per poterlo estrarre è necessario effettuare l’operazione di smelatura
che consiste nell’inserire i telaini con la pendenza delle cellette verso l’esterno all’interno di smelatori che, grazie alla forza centrifuga, permettono di far uscire il miele dalle cellette
costruite dalle api. Dopo la smelatura, il miele viene filtrato per eliminare possibili pezzetti di api, frammenti di cera, ecc. utilizzando filtri a rete o a sacco.

Durante l’estrazione del miele, il prodotto ingloba aria che deve essere eliminata prima del confezionamento per evitare che risalga nei vasetti e dia al miele una brutta impressione visiva.
Per eliminare l’aria dal miele, il prodotto deve subire la maturazione (o decantazione) che si effettua all’interno di contenitori detti maturatori che servono a questo scopo.

Il miele una volta estratto, filtrato e privato dell’aria che viene assunta durante l’estrazione può essere confezionato all’interno di vasetti di vetro puliti. Per garantire una
corretta conservazione del prodotto e per evitare uno sviluppo di lieviti osmofili, che possono provocare una fermentazione nel vasetto con lo sviluppo di alcol e anidride carbonica, è
importante avere miele con un’umidità al di sotto del 18%. A questo scopo sono utilizzati deumidificatori che sottraggono umidità al miele, rendendolo così più
conservabile. Durante le fasi di lavorazione, se si deve raldare il miele, è bene non superare mai la temperatura di 45°C per evitare un invecchiamento del prodotto.

Società Agricola di Bassi G. e Rottoli F. S.S. – https://apeagape.com/  

La novità di quest'anno arriva dai campi delle foto qui sotto: marmellata ai mirtilli e lamponi addolcita con il miele e non con lo zucchero!

In questo momento la produzione è ferma perchè secondo natura questo è un periodo non operativo. Le apine passano il tempo a svolazzare su fiori di cera Sorridente 

 

IL SOGNO NEL CASSETTO...

In occasione dell'iniziativa Una Mano per la scuola abbiamo conosciuto l'Associazione Pianeta Genitori di Venarotta. L'amicizia che è nata dalle nostre Associazioni conferma come anche da una tragedia possa nascere qualcosa di positivo. Abbiamo promesso loro di non dimenticarli ed ecco arrivare un'importante richiesta di aiuto...realizzare un sogno nascosto in fondo al cassetto: una ludoteca. Prontamente accolta dalla nostra Presidente Maria il direttivo ha deliberato che un primo aiuto alla realizzazione di questo spazio multifunzionale arriverà dal ricavato del Mercatino di Natale.

Ma abbiamo bisogno di tutti voi! Come ogni anno presso il Centro di Ascolto di via Procaccini 34 dal 30 novembre al 24 dicembre verrà allestito il mercatino di Natale con il favoloso cioccolato dell'Aquila, il miele biologico di Como, gli oggetti per la casa e l'abbigliamento...tantissime cose per soddisfare ogni ricerca del regalo perfetto. E fatto donando anche un sorriso ai bambini, aggiungiamo noi.

N.B. Se desiderate contribuire al sogno nel cassetto potete fare una donazione indicando nella causale: contributo ludoteca Venarotta.

COORDINATE BANCARIE 

Banca Popolare di Milano ag. 44

CIN:L- ABI:05584- CAB:01644-cc:000000001990 

IBAN IT22L0558401644000000001990

 

RINGRAZIAMENTI SPECIALI

Buongiorno,
Sono il sindaco del comune di Venarotta, ho appreso con gioia del vostro gesto di generosità verso la nostra scuola e verso la nostra comunità. 
Ogni gesto del genere è importante e ci aiuta nel nostro cammino di rinascita e ripresa dopo il periodo buio del 2016 e 2017. 
Il nostro comune per fortuna non è stato distrutto anche se le ferite diffuse ci hanno imposto un importante cambiamento e un adattamento a situazioni diverse e sfidanti. 
Grazie alla vicinanza di organizzazioni e persone come voi la nostra strada è più facile da percorrere.
In attesa di conoscervi personalmente invio i saluti dell’amministrazione comunale e della cittadinanza.

Sindaco 
Dott. Fabio Salvi

Venarotta, 5 ottobre 2018


Cari amici,

la lettera che abbiamo pubblicato arriva dal sindaco di Venarotta l’ultima tappa del nostro giro di consegne del materiale scolastico raccolto con l’iniziativa “Una mano per la scuola”.

Parole che ancora una volta suscitano sentimenti di gioia e di emozione che desidero condividere con chi mi sta leggendo e con tutte le persone che hanno reso possibile questa avventura.

Un grazie di cuore a:

Coop Lombardia e Ipercoop la Torre

Istituto Italiano della Donazione

Gli insegnanti, gli alunni e il personale dell’IC del Tronto e Valfluvione

E per ultimo ai miei volontari che hanno fatto un grande e prezioso lavoro.

Con affetto

Maria

SI TORNA A CASA: AUTO VUOTE ... CUORE COLMO

Questa mattina ultima tappa del nostro viaggio nel plesso di Acquasanta per rivedere i professori conosciuti l'anno scorso e salutare i ragazzi di terza media, in particolare quelli che abbiamo sostenuto nelle gare di robotica. Progetto che, come già deliberato dal nostro Direttivo, verrà finanziato anche nella prossima edizione.
Buona fortuna ragazzi!